TWO-YEAR MASTERS IN SUSTAINABLE NATURAL RESOURCE MANAGEMENT

Il corso di laurea magistrale in Sustainable Natural Resource Management, svolto interamente in inglese, ha l’obiettivo di formare un laureato che sappia operare nella definizione, implementazione e gestione delle politiche delle risorse naturali e dei beni comuni e delle loro relazioni con le attività umane, coniugando conoscenze tecnico-ingegneristiche e biologico-naturalistiche. Il corso di studi è imperniato su tre ambiti di competenze, fortemente interconnessi:

1) strumenti per supportare le politiche di valorizzazione e incremento dei servizi ecosistemici;

2) strumenti per intervenire sul territorio (opere di protezione e di manutenzione, infrastrutture verdi, nature-based solution);

3) strumenti per diagnosticare lo stato di salute dei comparti ambientali (controllo, monitoraggio e biorisanamento ambientale). La verifica dei risultati di apprendimento avviene con prove scritte e orali, e con la discussione di elaborati e di progetti svolti sia individualmente sia in gruppi ristretti di studenti.

 
OBIETTIVI FORMATIVI E METODO

Il Corso di Laurea prevede l’acquisizione da parte dello studente di 120 CFU.

Il percorso formativo si compone delle seguenti fasi: una prima fase di allineamento (12 CFU) per consentire agli studenti provenienti da percorsi triennali differenti di acquisire basi comuni tipiche dell’approccio multidisciplinare del corso di studi; un insieme di insegnamenti comuni (36 CFU); due laboratori specialistici (30 CFU) volti a far acquisire un metodo di analisi della realtà che, partendo da approcci disciplinari, confluisca con approccio sistemico ad affrontare un caso di studio in cui le competenze disciplinari si fondono nell’azione progettuale, regolatoria, programmatoria; i due laboratori, per vincolo di composizione del piano di studio, sono necessariamente di impianto metodologico e sbocco operativo differenti, permettendo allo studente di affrontare aspetti diversi delle problematiche ambientali e diverse metodologie di analisi e di approccio; un insieme di insegnamenti a libera scelta (15 CFU) e l’acquisizione di ulteriori conoscenze linguistiche (3 CFU); la realizzazione della tesi di laurea (24 CFU). La tesi può essere svolta, sotto la responsabilità di un relatore del corso di laurea, presso i laboratori dell’Università degli Studi di Milano o presso enti/aziende esterni. Attraverso il programma Erasmus+ è possibile compiere parte del percorso formativo in un’Università straniera, sostenendo esami o realizzando la tesi.

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

I profili professionali del laureato in Sustainable Natural Resource Management sono: esperto in pianificazione e progettazione di infrastrutture verdi e blu; esperto in pianificazione e progettazione nell’ambito della riconnessione ecologica del territorio; esperto in pianificazione e progettazione forestale a finalità ambientale ed ecosistemica; esperto in programmazione e regolazione nell’uso della risorsa idrica in agricoltura; esperto in biomonitoraggio ambientale; esperto in nature-based solutions per il risanamento ambientale di ecosistemi degradati.

Gli enti, istituzioni e imprese in cui può collaborare sono: Enti parco, Consorzi di Bonifica ed Irrigazione, Comunità Montane, Laboratori, studi professionali e società di servizi. È anche possibile l’attività di libera professione previo superamento dell’esame di stato e iscrizione all’Albo dei Dottori Agronomi e Forestali.

Il laureato è inoltre in possesso delle capacità necessarie per intraprendere studi successivi (Dottorato di Ricerca, Master).

 

REQUISITI LINGUISTICI E UNIVERSITARI

Il Corso di Laurea è ad accesso libero, ed è rivolto a studenti laureati in Italia nelle classi L-21, L-25 o L-32, e a studenti stranieri. L’ammissione è subordinata alla verifica del possesso di una serie di requisiti curriculari (dettagliati nel manifesto degli studi), inclusa la conoscenza dell’inglese (B2), e al superamento di un colloquio di verifica della preparazione personale.

Requisiti Linguistici: per essere ammessi a questo corso di studi è necessario un livello B2 di inglese.

Tempistiche: le domande di ammissione sono aperte fino al 31 ottobre 2022; la scadenza per ottenere il diploma di laurea triennale e gli altri requisiti di accesso (es. Inglese B2) è il 31 dicembre 2022; le immatricolazioni sono possibili fino al 16 gennaio 2023. L’inizio del primo semestre sarà il 26 settembre 2022.

 

Maggiori informazioni: https://snrm.cdl.unimi.it/en, didattica.disaa@unimi.it.

Leggi l’intervista ai Presidenti del Corso di Laurea: Professor Luca Bechini, Professor Guido Sali